Flipboard

Scritta il da Paolo Sandrini

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Articolo non ancora votato)
Loading...Loading...



La “rivista sociale” arriva anche sui cellulari Android

Flipboard è un software che ti invita a sfogliare, scoprire, leggere notizie e contenuti da cellulari o da tablet allo stesso modo di una rivista.
Questa bellissima App è stata lungo solo per iPad, ma la grande notizia è che da alcuni giorni è disponibile anche in una versioneper dispositivi mobile Android.
Tra le ultime novità di Flipboard c’è l’aggiunta di contenuti editoriali anche in italiano, e la possibilità di aggiungere ed utilizzare contenuti anche da Google+ e YouTube oltre che da Facebook, Twitter, Google Reader, Flickr, LinkedIn, SoundCloud, Tumblr, Flickr, 500px, Sina Weibo e Renren. Praticamente tutto in un’unica App.

Come si usa

Flipboard, come fa intendere il suo nome (tradotto letteralmente tavola che ruota), fa ampio uso della gestualità tattile dei terminali touch a cui è destinato e in particolare dello sfogliare verso l’alto, sin dal primo utilizzo. Con una tendina che scende dall’alto si può iniziare a scegliere gli argomenti e le tematiche che ci interessano oppure creare un account, cosa per altro non è obbligatoria ma che permette di personalizzare ulteriormente le letture e di mantenere memorizzate tutte le personalizzazioni anche se si disinstalla l’applicazione o se la si vuole installare in un altro apparecchi, come per esempio vedere le stesse raccolte di contenuti sia sul telefono che sul nostro iPad.
In base alle nostre scelte, l’app “aggrega” materiale da varie fonti e crea una rivista virtuale personalizzata e su misura che mischia articoli da testate giornalistiche, post sui blog, messaggi su Twitter, foto, video e altro ancora e le presenta in una forma grafica di un Tabloid vero e proprio.
Sotto una copertina virtuale, sempre aggiornata, troviamo tantissimi contenuti, con ampio uso di immagini, organizzati in varie sezioni nonché alla vecchiaia delle notizie stesse cosi da avere sempre gli argomenti più freschi in primo piano.
Selezionando con un tap un contenuto sarà possibile leggerlo, a volte in forma ottimizzata per i piccoli schermi, vederlo in un browser, condividerlo, aggiungerlo a servizi come Instapaper o Readability e altro ancora.
Come specificato all’inizio la creazione di un account non è obbligatoria, ma serve a sfruttare appieno l’applicazione, non solo per salvare, condividere i contenuti ma soprattutto per migliorare e personalizzare l’esperienza di lettura, specificando le fonti e servizi a cui Flipboard deve attingere e quali no, anche “disattivando” (in inglese è usato il termine “mute”) testate e autori che non ci interessano.

Dove scaricare il software

Flipboard per Android è scaricabile gratuitamente da Google Play. La versione attuale, la 1.8.4, richiede Android 2.2 o superiore ed è ottimizzata per smartphone e non ancora per i tablet, mentre per i possessori dei prodotto Apple lo si può scaricare dall’App Store sia per iPhone che per iPad

In conclusione possiamo dire che attraverso questo breve articolo dovreste iniziare a vederci più chiaro su questa applicazione. Vi sembra davvero tanto difficile? Allora non vi resta altro che contattarci per una consulenza gratuita! info@web2life.it.

Argomenti correlati:

  • Nessun argomento correlato

Tags: